Selection of AC-DC Power Adapters Regulated vs Unregulated

Mi è capitato diverse volte di sentire da alcuni miei amici giudizi negativi su prodotti elettronici che io stesso possedevo e trovavo di estrema qualità.

La cosa mi incuriosiva e dopo alcuni indagini in diverse occasioni ho scoperto che per diversi motivi, gli apparati venivano utilizzati con alimentatori DC non originali, vuoi perchè l’originale si era rotto o vuoi perchè l’originale viene dall’estero e usa un ingresso diverso da quello del proprio Paese.

Nulla di male in tutto questo, se non fosse che nella scelta dell’alimentatore dell’apparato si era tenuto conto esclusivamente di avere un voltaggio identico all’originale e un amperaggio uguale o superiore.

Succede così che un ottimo telefono VoIP come il Polycom, collegato all’alimentatore di un rasoio elettrico (per fare un esempio) vada in continuo crash, perda la memoria, bruci il display a led (sempre per fare un esempio).

Questo articolo spiega estremamente bene come scegliere un alimentatore adatto al proprio apparato:

Selection of AC-DC Power Adapters Regulated vs Unregulated.

Per riassumere l’articolo: un alimentatore DC non stabilizzato con un output da 9 volt / 500 mAh ha in uscita 9 volt solo quando viene assorbita una corrente di mezzo Ampere. Se viene assorbito meno di mezzo Ampere, il voltaggio è molto più alto.

Se per esempio prendiamo un alimentatore non stabilizzato da 9 volt, lo colleghiamo alla presa di corrente di casa e misuriamo l’output senza mettere alcun carico sull’uscita, potremmo vedere sul nostro voltmetro un output anche di 14 volt.

Un alimentatore stabilizzato invece ha sempre lo stesso voltaggio in output, indipendentemente dalla corrente assorbita dal carico.

In conclusione ecco due regole d’oro da seguire quando si deve sostituire un alimentatore:

  • se dobbiamo sostituire un alimentatore non stabilizzato possiamo scegliere o un alimentatore stabilizzato di uguale voltaggio e amperaggio uguale o superiore all’originale, o un alimentatore non stabilizzato di identico voltaggio e amperaggio.
  • se dobbiamo sostituire un alimentatore stabilizzato dobbiamo usare un alimentatore stabilizzato di identico voltaggio e amperaggio uguale o superiore all’originale

Un voltmetro è sempre utile :)

Share

Leave a Reply