Misteri SIAE

mukka mi ha segnalato la trascrizione di una vecchia puntata di Report andata in onda nel 2001. L’argomento della puntata era la SIAE.

Alcuni passi degni di nota riguardano l’esecuzione di concerti fantasma, il ballo liscio e le musichette di sottofondo:


Dei 100 miliardi versati dalle discoteche alla Siae, 50 se li dividono autori ed editori, ma non tutti gli autori ed editori dei pezzi suonati, bensì a quelli che vengono suonati di più. 30 ai dischi piu’ suonati in Italia, anche se non c’entrano niente con le discoteche, i restanti 20 miliardi al ballo liscio.
Allora, definiamo la categoria autori: sono Coloro che scrivono i testi, ovvero i parolieri, e coloro che scrivono le musiche, i compositori. Editori sono invece le case discografiche, piccoline o grandissime come la Emi la Warner, la Sony ecc.

… programmi di concerti fatti in chiese a orari vari, 16.00, 16 e 15, 9 del mattino, 10 e 35? con cadenza quasi giornaliera, a ingresso libero…Qui figura che c’è un organista che fa il concerto, suona ma non c’è nessuno. Perche’? Suona musica di questo autore qua, il quale denuncia alla Siae e la Siae paga i diritti d’autore, pero’ non c’è pubblico, non c’è niente.
Quindi finche’ le regole sono queste la casa editrice di musica contemporanea incassa per ogni concerto, anche se non c’è pubblico, 6 volte quello che l’organizzatore ha pagato alla Siae.

Onda Verde:
– Dunque questa musichetta trasmessa piu’ volte al giorno per tutto l’anno, guadagna molto di piu’ di grandi successi musicali. ma allora anche la sigla del telegiornale guadagna un sacco di soldi! Per esempio la sigla del Tg1, va in onda tutti i giorni e bisogna pagare gli autori di quella sigla..

– Certo, pero’ gli autori di quella sigla hanno diritto ad essere pagati per una durata annua massima di mezz’ora. Passata la mezz’ora non hanno diritto al corrispettivo… andando in onda piu’ volte al giorno passata la mezz’ora non vengono piu’ pagati.

– Senta un po’, perche’ Onda Verde invece non ha questo limite?

– Perche’ la sigla di Onda Verde viene utilizzata come sottofondo, e la musica di sottofondo non ha limite.

posted at 15:20:18 on 03/28/04 by nervous – Category: General – Letto 6 volte.

Share

Leave a Reply